Borsa di studio

È stato pubblicato il bando per una borsa di studio per attività di ricerca ai fini dello svolgimento del progetto dal titolo: “Studio di nuovi geni coinvolti nei meccanismi di proliferazione cellulare” (Responsabile Scientifico Dr. Giuseppe SERVILLO) finanziato dalla Fondazione Ricerca Oncologica Menesini.

Scarica il bando
Scarica il modello A (formato Ms Word)

LA RICERCA DI BASE RICCHEZZA PER IL FUTURO

Nella vita quotidiana siamo a contatto con numerosi fenomeni naturali fisici, chimici o biologici dei quali solo in parte ci chiediamo perché avvengono. Spesso siamo attratti da qualcosa di innovativo, di tecnologico, ma siamo meno incuriositi da eventi naturali. Utilizziamo mezzi tecnologici per sapere se domani avremo pioggia o sole, ma ci interessiamo poco di conoscere come si formano le nuvole o come e perché la pioggia cade.

Il soddisfare il desiderio di sapere o spiegare scientificamente alcuni fenomeni naturali è compito essenziale della ricerca; comprendere i meccanismi fondamentali di un processo sia esso fisico, chimico, biologico o medico è compito della ricerca di base.

La ricerca di base è così definita per comprendere l’origine ed i principi fondamentali di alcuni fenomeni naturali, e la comprensione della biologia e della fisiologia del corpo umano rappresenta senza dubbio una delle frontiere più affascinanti della ricerca di base.

Chiederci come funziona il nostro “macchinario umano”, perché manifestiamo alcuni comportamenti o perché siamo suscettibili ad alcune patologie è una sfida considerevole, ma stimolante.
Dovrebbe essere compito e dovere di tutti a partire dalle istituzioni incoraggiare la comunità scientifica a studiare e comprendere la complessità dell’uomo per poter prevenire o curare meglio e nel minor tempo possibile le patologie che la natura umana presenta.
Conoscere meccanismi molecolari e cellulari di base molto complessi che si sono adattati in milioni di anni nelle nostre cellule fino ad arrivare all’essere umano così come oggi lo conosciamo, comporta uno sforzo di comprensione notevole vista la complessità del funzionamento del corpo umano. L’avvento e l’applicazione delle biotecnologie consentono di ampliare le conoscenze riguardo la comprensione dei fenomeni di base. Purtroppo nella nostra società, dove la velocità delle informazioni per il raggiungimento di un risultato gioca un ruolo fondamentale, la ricerca di base non è molto valorizzata o se non altro non viene stimata come qualcosa che ha un effetto nell’immediato e quindi poco considerata nell’ottica attuale per investimenti prospettici. Nonostante ciò negli ultimi anni nel campo della ricerca biomedica gli intervalli che intercorrono tra una scoperta scientifica e l’applicazione delle stesse per nuovi trattamenti terapeutici si sono accorciati e questo sta rendendo migliore la qualità della cura della malattia e più rapidi i progressi terapeutici.

In questa ottica FROM intende sostenere la ricerca di base in campo oncologico.